La sofferenza: ha un senso?

Convegno gratuito

Sabato 5 ottobre - ore 9.30 - 17.30
Via del Vecchio Passeggio 1, Sala Zanoni, CREMONA

LA SOFFERENZA: HA UN SENSO?

La sofferenza, dal punto di vista psicologico, è ciò che temiamo, ci mette al confronto con aspetti sconosciuti di noi stessi, ci mette costantemente in discussione... in essa noi prendiamo contatto con il nostro buio interiore, con gli aspetti negativi che reprimiamo perché li temiamo. Attraverso
l’analisi il paziente può imparare a parlare questo linguaggio, che gli permetterà di entrare in rapporto con le parti sconosciute che tanto lo spaventano.

  • Ore 09.30 Introduzione
    Dr. Mirco Bruno Carotti, Psicologo, Psicoterapeuta. Cremona.
  • Ore 09.45 Sofferenza e creatività
    Dr.ssa Clorinda Salardi, Psicologo,Psicoterapeuta. Reggio Emilia.
  • Ore 10.00 Gemito fecondo. Quale ascolto nelle relazioni psicoterapeutiche
    Dr.ssa Monica Ferri, Psicoterapeuta, Resp. équipe del Consultorio Diocesano di S.Miniato. Pisa.
  • Ore 10.15 La sofferenza: la ricerca del senso in psicoterapia
    Dr.ssa Flavia Maffezzoni, Psicologo,Psicoterapeuta. Brescia.
  • Ore 10.30 Il guerriero e il fior di ciliegio: caso clinico
    Dr.ssa Marisa Callegari, Psicologo,Psicoterapeuta. Milano.
  • Ore 10.45 Crescere è anche una sofferenza?
    Dr.ssa Daniela Zucchelli, Psicologo,Psicoterapeuta. Cremona.
  • Ore 11.00 Il fondamento della speranza cristiana. Contributo iconografico di G. Lorenzo Bernini
    Mons. Tiziano Ghirelli, Docente di Architettura e Arti per la Liturgia, presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Reggio Emilia.

IL MALTRATTAMENTO SUL MINORE IN AMBITO FAMILIARE.
UN APPROCCIO CLINICO-GIURIDICO
Il potere distruttivo del maltrattamento psicologico, che viene ripetuto nel tempo sul minore da parte dei genitori, veicola il messaggio che il figlio non è amato, non voluto, o acquista valore solo in funzione del soddisfacimento altrui.
Inoltre, nei casi di trascuratezza, a porre il minore a rischio di gravi disturbi evolutivi, non è tanto solo il fallimento genitoriale nel fornire cure adeguate, quanto la pervasiva mancanza di disponibilità psicologica e l’impossibilità di ottenere adeguati livelli di coinvolgimento interpersonale e di stimolazione intellettuale.

  • Ore 14.30 La violenza assistita: da predisposizione criminogena a predisposizione vittimogena?
    Prof. Marco Monzani, Università IUSVE di Venezia.
  • Ore 15.00 L'ascolto dannoso. Effetti iatrogeni delle interviste investigative ai minori
    Prof. Fabio Benatti, Università IUSVE di Venezia.
  • Ore 15.30 Il hikikomori: un fenomeno solo giapponese? Possibili cause e strategie di intervento
    Dr. Carmine Pascarella, Psicologo, Psicoterapeuta. Reggio Emilia.

 

Le tematiche trattate durante il Convegno di psicologia e psicoterapia, avendo un carattere generale a livello culturale-informativo, possono interessare non solo gli addetti ai lavori ma avvocati, insegnanti, genitori e a quanti operano nell'ambito educativo e assistenziale-sanitario.


ISTITUTO ANALISI IMMAGINATIVA
SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

Per iscrizioni gratuite obbligatorie:
Segreteria I.A.I. Tel. 0372.45.74.95 ore 9,00-11,00
373.7103969 - info@scuolaiai.it - www.scuolaiai.it

Con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona

Allegati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi